Informativa sull'utilizzo dei cookie (provvedimento 8 maggio 2014).

 

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, per i quali non è previsto il preventivo consenso degli utenti. Per informazioni dettagliate sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

Orna Trail - Ornavasso (VB) - Domenica 22/04/2018

Due gare su quattro vanno a Valetudo-Serim con Pedroni Cecilia e Manuel Cristini.

Completano gli ori Rota e Comazzi.

Domenica 22 aprile. Maxi caldo al laghetto delle rose di Ornavasso Verbania per i 460 podisti che hanno scarpinato sui sentieri della linea Cadorna, due i percorsi proposti dai bravi organizzatori del luogo, la più long di 34 km per un d+ 2.400 metri e la skyrace di 17 km per un d+ 1.000 metri. Nella 34k rosa duello appassionante tra l’aquila Valetudo-Serim Cecilia Pedroni recente vincitrice dell’Ossola trail e della Villacidro skyrace in Sardegna e la lady Tor des Geants Borzani Lisa, ma lo stato di forma della Pedroni in questo periodo ha fatto la differenza e quindi la vittoria è stata netta con il crono di 4h03’48” seconda Lisa Borzani 4h24’49” team Tecnica e bronzo per Torresi Giulia 4h39’01”. In campo maschile il favorito della vigilia l’aquila Valetudo-Serim Bazzana Fabio ha tenuto testa per metà gara al forte corridore Comazzi Alberto team Ossola sky team Salomon ma poi Fabio ha dovuto togliersi il pettorale perché le difficoltà respiratorie del suo stato allergico lo ha messo KO. Quindi Comazzi nella seconda parte di gara non è stato più pressato da nessuno e ha siglato il nuovo record della gara con il tempo di 3h09’13”, secondo Ornati Giulio team Salomon 3h19’02” e bronzo per Montani Riccardo 3h26’14” team Ossola skyrunning. Per la Valetudo-Serim 4° Fodrini Matteo, 9° il bergamasco Imberti Mattia, 56° Costantin Paolo. Nella 17k maschile ottimo successo per il Valetudo-Serim Cristini Manuel, il corridore di Marone ha lottato come un leone per tenere a bada gli avversari, in salita è stato impensierito dal bergamasco Roberto Antonelli ma le qualità di Manuel in discesa poi hanno fatto la differenza e Cristini ha vinto con il tempo di 1h44’37” argento per Mellerio Ruben 1h44’52” e bronzo per Antonelli Roberto Altitude Race 1h48’43”. Nella 17 k ancora una bergamasca in bella evidenza si tratta di Daniela Rota vincitrice in 2h10’05”, seconda Bhua Bali 2h21’47” e terza Fall Marilena 2h24’17”. Per la Valetudo-Serim: 32° Iseppato Federico, 111° Maestri Fabio, 14^ Pagani Monica.


23/04/2018 Cronaca di  GiorgioVS